Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto "Va bene, ho capito!" o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie. Diversamente è possibile leggere l'informativa estesa.

Quando scrivo mi piace l’idea di raccontare senza la prerogativa di dover insegnare niente. Esterno per quello che sento e provo consapevole che le mie considerazioni e le mie opinioni non hanno valore assoluto e possono essere lette da chiunque senza trovarci delle verità inconfutabili.

Era terminato sdraiato a terra sull’uscio di casa, l’intruso gli si avvicina con un fucile a pompa e gli spara un ultimo colpo sull’addome. Quando lunedì l’altro ho visto quel finale ho pensato che Colin Farrel non poteva uscire di scena dopo solo due episodi!!!!

Nuoro ha di nuovo finalmente la sua pista di atletica. A partire da settembre 2014 la struttura del Campo Scuola era rimasta chiusa per tutto l’autunno e l’inverno. Inizialmente per motivi di sicurezza, essendoci dei lavori di manutenzione in atto, e poi per la sospensione degli stessi in quanto il rifacimento della pista andava eseguito con condizioni di bel tempo. In primavera per l’esattezza.

Ieri sera mi sollazzavo sulla mia personal poltrona nel soggiorno di casa. La temperatura fuori era ancora caliente ed io rientravo da una tranquilla serata trascorsa a divagare sul senso della vita, sulle nostre scelte passate, sui rimpianti avuti e sui programmi futuri con alcuni carissimi amici. Ho acceso la tv perché sapevo che c’era il meeting di Parigi su Fox Sport. Le performance degli atleti in alcuni casi erano sbalorditive. Il 5000 donne di una bellezza incontenibile. Ultimo giro in 61’’!!!! Le gare di velocità e di mezzofondo sempre coinvolgenti. I master avrebbero tanto da imparare dalla visione di questi eventi.

Valar Morghulis! Valar Doaheris! Chi è amante delle “Cronache del Ghiaccio e del Fuoco” come l'interminabile romanzo a puntate dello scrittore americano Martin, o anche solamente della meravigliosa serie TV che va in onda su Sky Atlantic da alcuni anni a questa parte sa di cosa sto parlando.

E’ strano come l’assenza modella i tuoi pensieri, le tue inquietudini. Come uno scultore del rinascimento sentiamo il suono del nostro “blocco” meditativo e solo adesso ci accingiamo a scalfirlo e poi a scolpire iniziando a dare forma all’opera.

E’ trascorso tanto tempo. Preoccupante questo fatto secondo taluni che conoscono la mia inesauribile vena da pseudo scrittore. Io invece la considero nell’ordine inevitabile delle cose.

Credo che farò poche gare questo 2014. Ovviamente quelle organizzate dalla nostra società e qualcun’altra per far visita a qualche amico. Ho girato tanto negli anni in Sardegna e adesso sento di aver bisogno di una pausa.

Con l’addio di febbraio sono divenuti due i mesi in cui ho potuto correre consecutivamente senza soste. Lo stop forzato dalle competizioni, ma in parte anche ricercato, e una condizione fisica a tratti precaria ha consentito di orientarmi verso una metodica d’allenamento differente rispetto alle annate passate.

Tredici anni! Tanti sono per un cross che resiste al tempo, che nonostante il mutare delle tendenze pare non invecchiare…anzi. Quando tredici anni fa venne organizzata la prima edizione lavoravo a Cagliari e correvo senza programmi di allenamento.

Ci sono dei periodi strani che attraversano il tuo cammino. Non posso che confermare di viverlo aspettando che passi. Sono quei periodi dove la legge di Murphy vive solo per te. Se qualcosa deve andare storto stai tranquillo che lo farà! Per fortuna sono solo periodi.

Altri articoli...

Sottocategorie