Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto "Va bene, ho capito!" o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie. Diversamente è possibile leggere l'informativa estesa.

Rassegna Stampa
Typography

Enorme successo dell’edizione numero 19 dell’evento, e alla fine la festa con 60 chili di carne e 10 fusti di birra.


NUORO Duecentocinquanta partecipanti iscritti alla gara, altri 50, invece, che si sono voluti cimentare nella parte non competitiva, e ben 80 bambini che hanno corso come matti nel percorso della sfida a loro riservato: a conti fatti, dunque, sono stati la bellezza di 380 i partecipanti all’edizione numero 19 della Corri Nuoro organizzata dall’Atletica amatori con la collaborazione del Comune, assessorato allo Sport, del Coni e dell’Aics.

Un successo che ha premiato in pieno l’impegno degli organizzatori e dei tanti volontari sparsi lungo il percorso con partenza e arrivo in piazza Italia, e nel mezzo alcuni passaggi per le vie del centro. Quattro giri percorsi, ognuno da 2800 metri, durante i quali i numerosi spettatori hanno visto davvero di tutto. Dal pensionato deciso a rimettersi in gioco rispolverando le scarpe da corsa, al navigato podista che invece ha voluto testare le sue capacità nella gara nuorese.

Passando per diverse, e divertenti, note di colore: come l’atleta che ha corso indossando i panni di un super-eroe a metà strada tra Batman e Wonder-woman. E in mezzo a tanta varietà, fantasia e impegno, c’è stato anche l’atleta ipovedente che ha corso con l’aiuto di un accompagnatore al quale era legato per un braccio. Ma nel bilancio finale della diciannovesima edizione della Corri Nuoro, poi, bisogna considerare anche altri numeri: come i 10 fusti di birra che sono serviti per i brindisi e le bevute finali, i circa 60 chili di carne, per non parlare dei dolci e dei tanti manicaretti gentilmente offerti dai soci dell’Atletica amatori e dai loro numerosi amici e sostenitori.

Anche quest’anno, dunque, la Corri Nuoro, è stata la grande festa che tutti si aspettavano e non è mancato nemmeno il cosiddetto “terzo tempo”, ovvero la parte riservata alle cibarie e al divertimento. Il vincitore della gara competitiva è stato Oualid Abdelkader della società Cagliari Marathon club, che ha completato il percorso in 39 minuti e 7 secondi. Al secondo posto si è classificato Morat Ibnorida, dell’Atletica Olbia. Mentre la medaglia di bronzo è andata a Simone Pulina della Runner Sassari.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Risultati

 

 banner atleticaME.300

Advertisement
Advertisement
Advertisement